GDPR Privacy: “Fine periodo transitorio”

L’art. 22 comma 13 del D. Lgs. n.  101/2018 (il Decreto di recepimento del GDPR – Reg. UE 679/2016) ha sostanzialmente previsto una sorta di rinvio nell’applicazione delle sanzioni per i primi 8 mesi dalla data di entrata in vigore del decreto nella prima fase di applicazione; in verità semplicemente scade il termine che obbliga il Garante privacy, ai fini dell’applicazione delle sanzioni amministrative, a “tenere conto” del periodo di prima applicazione.

 

Il 19 maggio 2019, è scaduto quindi il periodo di prima applicazione del Regolamento UE 679/2016 (GDPR) in cui il Garante aveva previsto un periodo di sostanziale sospensione delle sanzioni previste dalla normativa.

Ora quindi le sanzioni sono a tutti gli effetti applicabili.

Le sanzioni possono essere di tre tipi: semplicemente correttive (dispositive) amministrative o penali.

Richiedi una consulenza

Hai bisogno di informazioni?